Claro – Val Mulino

Nel corso dei mesi di Febbraio e marzo, approfittando delle scarse nevicate a basse quote, ho avuto la possibilità di andare a cercare Quarzi aghiformi nelle rocce che sovrastano il Monastero di Claro.

In totale ho effettuato tre giornate di ricerca nella zona, concentrando la mia attività prevalentemente ai lati di un vecchio e grande giacimento sfruttato negli anni passati da un ricercatore della zona; nel mezzo di un intrigo di piante spinose ho notato una fessura orizzontale nella roccia, di circa 15 per 120 centimetri, di cui entrambi i lati erano ricoperti da un tappeto di quarzi aghiformi di dimensioni comprese tra uno e due centimetri.
Nonostante fossi convinto che non sarei mai riuscito a staccare una “fetta” di buone dimensioni, armato di molta pazienza mi sono messo al lavoro e dopo circa mezz’ora con l’aiuto di una frattura che correva nella roccia praticamente parallela al bordo della fessura mineralizzata, sono riuscito a staccare una piastra di circa 30 x 30 completamente ricoperta di quarzi aghiformi.

Nel corso della giornata e delle giornate successive, sono riuscito ad estrarre numerose piastre di dimensioni vicine al decimetro, ecco le foto scattate…

 

La zona del giacimento

La zona del giacimento

DSCN6853 DSCN6851

piccoli e medi campioni ricoperti da cristalli di quarzo aghiforme

piccoli e medi campioni ricoperti da cristalli di quarzo aghiforme

uno dei pezzi più carini tra quelli estratti

uno dei pezzi più carini tra quelli estratti

DSCN6971

la piastra più grande estratta dal sito..

la piastra più grande estratta dal sito..

dettaglio della piastra

dettaglio della piastra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.