Ri di Cristallina

La val Cristallina è con molta probabilità la località più rinomata della Val Bedretto in quanto a bei cristalli.

Percorrendo la Val Bedretto in direzione del Passo della Nufenef, la Val Cristallina si apre sulla sinistra subito dopo l’abitato di Ossasco e si allunga fin dietro al Ghiacciaio del Valleggia.

Nonostante la sua grande notorietà sia per quanto riguarda i bei minerali sia dal punto di vista escursionistico non mi ero mai addentrato in questa valle; sebbene fosse uno dei luoghi che avevo deciso di visitare in quest’annata i bei ritrovamenti effettuati al Ghiacciaio del Valleggia mi hanno spinto a effettuare qualche ricerca in più in quella zona, rimandando ad autunno inoltrato, praticamente inizio inverno la prima esplorazione della valle.

Da un punto di vista di esplorazione sistematica il fatto di avventurarmi in quest’area per la prima volta ad inizio Dicembre non è di per se un cattivo fatto, così facendo posso conoscere la valle dal basso prima che la neve ricopra tutto, al tempo stesso mi offre un buon punto di partenza per la prossima primavera con qualche dubbio in meno sulla bontà o meno della zona prima di effettuare ricerche in alta quota man mano che la stagione avanzerà.

Così a inizio dicembre, lasciata l’auto appena fuori dal paese di Ossasco, mi sono addentrato nella valle risalendo il corso del riale, in meno di mezz’ora sono arrivato in una zona dove il fiume era costretto tra ripide pareti rocciose, così un volta risalita la parete e assicurata la corda ho iniziato a perlustrare l’area; dopo un’ora circa di ricerca ho notato una piccola fessura nella roccia, dentro si intravedevano le punte di piccoli cristalli così mi sono messo al lavoro anche se pensavo di estrarre solo piccoli pezzi data la dimensione della fessura.

Dopo circa mezz’ora di lavoro il buco era decisamente più largo di quando l’avevo intravisto durante la discesa con la corda e con grande sorpresa ho estratto un bel cristallo di quarzo su matrice di 8 o 9 cm.

Ecco come si presentava la piccola fessura al momento della scoperta

Ecco come si presentava la piccola fessura al momento della scoperta

Così dopo una mezz'ora di lavoro...profondità circa 30cm

Così dopo una mezz’ora di lavoro…profondità circa 30cm

Bel cristallo di quarzo su matrice appena estratto...lunghezza del cristallo 8cm

Bel cristallo di quarzo su matrice appena estratto…lunghezza del cristallo 8cm

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.